Ecfanto di Siracusa

Ecfanto di Siracusa o di Crotone (in greco antico: Ἔκφαντος; Siracusa, IV secolo a.C. – ...) è stato un filosofo siceliota della scuola pitagorica.

Vissuto intorno al 500 a.C. fu discepolo di Pitagora e del concittadino Iceta di Siracusa, si rifece anche alle teorie di Democrito e Anassagora. Ecfanto fu il primo a riconoscere la rotazione della terra intorno al suo asse da occidente verso oriente. L'Universo di Ecfanto è costituito dall'unione di corpi invisibili separati dal vuoto, degli atomi o corpuscoli che hanno forma, grandezza e potenza e il loro movimento è dovuto ad una forza derivata dalla mente e dall'anima. Sotto il suo nome ci sono giunti quattro ampi frammenti conservatici da Giovanni Stobeo da uno scritto Sulla regalità.

La visione di Ecfanto influenzerà parecchio il pensiero di Giordano Bruno.